Storia


La famiglia Enrico è una delle più antiche della Piana di Albenga e da sempre è impegnata nell’attività agricola. Negli anni ’30 del ventesimo secolo nei campi della famiglia trovano spazio le prime rudimentali serre riscaldate a carbone, da cui escono soprattutto ortaggi di pregio. Il nonno Attilio, classe 1915, ha però un’idea fissa in testa: quella di coltivare magnifici fiori.

Negli anni ’50, con la nascita di Vincenzo, Attilio trova la forza di trasformare l’azienda di famiglia: le coltivazioni di ortaggi sono sostituite da Strelizie e Rose. Vincenzo, fin da piccolo, si appassiona alla coltivazione dei fiori. In particolare, sogna di poter coltivare orchidee. Nel Maggio del 1964, come regalo per il suo dodicesimo compleanno, ordina le prime due piante di Cymbidium in America.
E’ stato l’inizio della storia delle Orchidee Enrico!

Negli anni ’70, all’Istituto Agrario di Firenze, Vincenzo conosce Marisa: insieme decidono di modernizzare l’azienda e specializzarsi nella coltivazione di orchidee. Nel 1980, le serre vengono completamente distrutte dalla grandine. La produzione è interamente perduta.

Marisa e Vincenzo non si perdono d’animo e ricostruiscono tutto. Da allora l’Azienda Floricola Enrico si è costantemente aggiornata nelle tecniche di produzione e nella creazione di nuove varietà, al fine di perseguire il suo obiettivo finale: produrre orchidee di qualità, esclusivamente italiane.

Il nostro motto è diventato: Enrico, le orchidee Made in Italy dal 1977.